Lunedì, 24 Agosto 2015 13:17

Come smaltire l'amianto

La ditta Edilizia Spione di Edilferro s.c.r.l., iscritta nell’apposito Albo Gestori Ambientali, per l’esecuzione di tali lavorazioni opera secondo le procedure idonee alla tipologia specifica di intervento ed attraverso attrezzature e strumenti in regola con i sistemi di bonifica previsti dalla legislazione corrente.
Il processo di bonifica e smaltimento delle coperture contenenti amianto prevede in prima battuta un sopralluogo sull’area interessata alle lavorazioni, per rilevare eventuali criticità e studiare la soluzione che comporta il minor rischio ambientale e di sicurezza personale delle proprie maestranze, le quali sono regolarmente formate ed informate in materia, prelevando e campionando, ove necessario, parte della vecchia copertura, al fine di verificare o meno la presenza di fibre di amianto.
Si provvede quindi al contatto diretto con gli Enti Sanitari competenti per territorio, ai quali è necessario sottoporre le modalità operative dell’intervento mediante apposito “Piano di lavoro”, al fine di ottenerne l’autorizzazione per l’esecuzione. In fase di esecuzione dell’intervento, eseguito da nostro personale costantemente formato, informato su tutti i rischi connessi e adeguatamente protetto al fine di salvaguardarne l’integrità fisica, la nostra Azienda procede con estrema perizia e attenzione, manipolando la copertura con cautela ed evitando accuratamente pericoli di caduta o di frantumazione.
A tutela della salute delle persone e dell’ambiente circostante, in corso d’opera si possono eseguire rilevamenti della concentrazione di fibre di amianto disperse nell’aria, attraverso appositi strumenti di misurazione in dotazione presso la nostra Azienda.
Una volta ultimata la rimozione, si procede all’invio dell'amianto a discarica autorizzata allo stoccaggio e smaltimento del rifiuto stesso. La procedura, nel totale rispetto dell’iter legislativo, al fine di garantire la regolare esecuzione dell’intervento, si conclude dando comunicazione all’ASL competente dell’avvenuto smaltimento, rilasciando sia alla stessa che al Cliente copia dei formulari.

Pubblicato in bonifiche ambientali
Martedì, 18 Agosto 2015 07:11

Smaltimento amianto

 

Pubblicato in bonifiche ambientali
Martedì, 11 Agosto 2015 07:55

La struttura fibrosa dell'amianto

Come è noto, l’amianto, o asbesto, è un minerale naturale a struttura fibrosa che si presenta in natura sotto forma di sei composti (actinolite, amosite o asbesto bruno, antofillite, crisotilo o asbesto bianco, crocidolite o asbesto blu, tremolite). 
Esso è stato utilizzato in modo massiccio nel passato per le sue ottime proprietà tecnologiche. Infatti ha una buona resistenza: al fuoco e al calore, all’azione di agenti chimici e biologici, all’abrasione e all’usura; presenta inoltre una notevole resistenza meccanica, un’ alta flessibilità, si lega facilmente con materiali da costruzione ed ha buone proprietà fonoassorbenti e termoisolanti. 
Per queste ottime qualità ed anche per l’economicità è stato usato nell'industria, in edilizia, in ambito domestico e nei mezzi di trasporto. In questi prodotti, manufatti e applicazioni, le fibre si possono presentare sia libere o debolmente legate sia fortemente legate; nel primo caso si parla di amianto in matrice friabile, nel secondo, invece, di amianto in matrice compatta. Ma sappiamo che esso è nocivo per la salute dell'uomo per la capacità dei materiali di amianto di rilasciare fibre potenzialmente inalabili. E l'esposizione a tali fibre è responsabile di patologie gravi ed irreversibili prevalentemente dell'apparato respiratorio. 
I più pericolosi sono i materiali friabili i quali si possono ridurre in polvere con la semplice azione manuale e, a causa della scarsa coesione interna, possono liberare fibre spontaneamente (soprattutto se sottoposti a vibrazioni, correnti d’aria, infiltrazioni d’acqua) o se danneggiati nel corso di interventi di manutenzione. 
L’amianto compatto invece per sua natura non tende a liberare fibre (il pericolo sussiste solo se segato, abraso o deteriorato).

Edilizia Spione è in grado di eseguire bonifiche amianto Bari dettagliate e professionali. Contattaci per ulteriori notizie

 

Pubblicato in bonifiche ambientali
Lunedì, 27 Luglio 2015 09:38

#NOAMIANTO

La nostra azienda è regolarmente iscritta all'Albo Nazionale Gestori Ambientali Sez. Reg. Puglia n. BA 011512 Cat. 10A classe E.La Edilferro s.c.r.l. proprietaria del marchio, Edilizia Spione, è in grado di fornire attività di consulenza sulla normativa vigente e di risolvere qualsiasi problematica legata al programma di manutenzione e controllo dei materiali di amianto e/o alla bonifica totale della copertura in amianto (eternit).

Attraverso valutazioni ambientali e strutturali identifichiamo le migliori soluzioni e tecniche d’intervento tra quelle previste dalla legge (rimozione amianto, incapsulamento amianto, sovra copertura amianto).
Il nostro personale è abilitato ad operare su coperture in amianto mediante corsi di formazione organizzati dalla regione Puglia.
Provvediamo alla messa in sicurezza dell’ambiente e dei materiali, occupandoci contestualmente dello smaltimento degli stessi. Forniamo in ogni fase il massimo grado di professionalità e il più alto livello di informazione possibile.

Espletiamo per voi tutte le pratiche burocratiche del caso:
- Presentazione del piano di lavoro all’USL di competenza con relativa comunicazione di inizio/fine lavori.
- Trasporto e conferimento in discarica dei rifiuti con compilazione dei formulari di smaltimento.
- Relazione annuale utilizzo e/o smaltimento e/o bonifica amianto.
- Analisi ambientali per verificare l'assenza nell'aria di fibre di amianto.
- Inoltro documentazione pratica amianto agli organi competenti.

 

Per maggiori informazioni chiama lo 347 533.59.53 oppure compila il form ti contatteremo noi

Azienda*:    Referente Sig./ra*: 

 
Telefono*: E-mail*:                    
 
Città*:        
 
 
*Tutti i campi sono obbligatori
 
Pubblicato in bonifiche ambientali
Lunedì, 06 Luglio 2015 10:43

Sostituire il tetto di amianto

Chi smaltisce l’eternit da una copertura e di seguito ne fa costruire una nuova, non di rado coglie l’occasione di installare su quest’ultima un impianto di pannelli solari.
L’utilità di abbinare i due interventi, smaltimento e installazione impianto, sta nel risparmio che in questo modo si ottiene, dovuto al fatto che eseguire i due interventi separatamente e a distanza di tempo costerebbe di più, perché, ad esempio, eventuali mezzi e/o impalcature per lo spostamento verticale dei carichi, dovrebbero essere rimessi in opera ad ogni intervento. Inoltre molto spesso sono le stesse aziende che rimuovono il vecchio eternit ad installare anche l’impianto fotovoltaico, cosa che per l’utente abbassa per ovvi motivi i prezzi del costo totale sostenuto.
Esistono delle possibilità per chi voglia installare un impianto solare utilizzando delle agevolazioni statali. Al riguardo è però bene fare subito una importante differenziazione tra “impianti fotovoltaici” e “impianti per la produzione di acqua calda”.
Per i primi, attualmente, non esiste più un’apposita agevolazione sfruttabile. In determinati casi ci si può però rivolgere alle agevolazioni per le ristrutturazioni, che prevedono una detrazione del 50%.
Per gli impianti di produzione di acqua calda dall’energia solare, è invece possibile rivolgersi agli incentivi per gli interventi di riqualificazione energetica. Questi prevedono un 65% di detrazione per le spese sostenute dal 06/06/2013 al 31/12/2014, e il 50% per quelle sostenute dal 01/01/2015 al 31/12/2015, con un tetto di 60.000 Euro.
Essendo questa la situazione, chi intende abbinare i due suddetti interventi, ha ancora interessanti possibilità di risparmio, dato che alle detrazioni per lo smaltimento dell’eternit e per l’installazione dell’impianto si aggiunge il risparmio di fatto ottenuto dall’accorpare le due operazioni a cui ci si riferiva all’inizio. Ottimi motivi per rinnovare la propria abitazione in un’ottica di risparmio energetico e di attenzione per le questioni ecologiche e di tutela della salute.

 

Pubblicato in bonifiche ambientali
Lunedì, 29 Giugno 2015 08:22

L'amianto friabile, il più pericoloso

In caso di presenza negli edifici di amianto friabile (formato molto pericoloso del materiale, poiché riducibile in polvere con la semplice azione manuale e pertanto più facilmente inalabile) il proprietario dell’edificio (oppure l’amministratore, nel caso di un condominio) è tenuto a comunicare alla Asl di riferimento i dati relativi alla presenza di tale insidioso materiale: l’obbligo è prescritto dalle legge (l. 27 marzo 1992, n. 257) e la sua violazione, nel caso di omessa comunicazione, è suscettibile di sanzione amministrativa (pecuniaria, oltre i 2mila euro in sede edittale).

Rimozione amianto: come si delineano le norme relative alle procedure di bonifica di questo materiale dichiarato fuori legge in Italia a partire dal 1992? L’amianto infatti, materiale versatile ed a basso costo è stato molto utilizzato nel corso degli anni ’70 -’80 in edilizia grazie alle sue proprietà isolanti e fonoassorbenti: con il piccolo inconveniente che le polveri da esso derivanti sono molto pericolose (cancerogene) per l’apparato respiratorio umano. Di qui, nel corso degli anni si sono sviluppate procedure di sicurezza per ottemperare alla corretta rimozione dell’amianto dagli edifici e manufatti.

La bonifica amianto negli edifici privati è un onere che grava esclusivamente sui proprietari (Comune e Asl non sono tenuti infatti ad effettuare sopralluoghi): in particolare pare utile analizzare la disciplina della materia nell’ambito condominale. A tale riguardo differenze ingenti si concretizzano a seconda che l’amianto sia presente negli edifici in forma compatta (cemento-amianto o vinil-amianto) oppure in configurazione friabile.

Se hai il dubbio di avere l'amianto in casa, o sul luogo di lavoro, contattaci ed effettueremo per te un censimento dei materiali potenzialmente contaminati. Ti aiuteremo a scegliere la soluzione migliore per accertarne la reale presenza ed eventualmente risolvere il problema, senza alcun impegno da parte tua. 

Pubblicato in bonifiche ambientali
Mercoledì, 17 Giugno 2015 08:27

Iscritta all'albo

Per poter eseguire operazioni di smaltimento amianto e bonifiche ambientali l'impresa Edilferro s.c.r.l. è regolarmente iscritta all'Albo Gestori Ambientali – Sez. Reg. Puglia n. BA 011512 Cat. 10A classe E. Edilizia Spione è un marchio di proprietà della Edilferro s.c.r.l.

Ma cos'è ed a cosa serve ?

L’Albo Gestori Ambientali è deputato al riconoscimento del possesso di particolari requisiti tecnici, morali e di capacità finanziaria in capo ai soggetti che intendono svolgere l’ attività di bonifica siti inquinati e/o contenenti amianto.
L’Albo è articolato in un Comitato nazionale, con sede presso il Ministero dell’Ambiente,ed in Sezioni Regionali, istituite presso le Camere di Commercio dei capoluoghi di Regione.
L’Albo si configura come elemento di trasparenza per l’intero settore, punto di riferimento per le imprese che producono rifiuti, per le amministrazioni pubbliche e per i cittadini, nonché come importante anello del sistema di contabilità dei rifiuti;viene aggiornato in tempo reale e può essere consultato su www.albonazionalegestoriambientali.it
Un importante riconoscimento a livello nazionale, nonchè un elemenento di maggior sicurezza, per garantire ai nostri clienti, un alto livello di esperienza e professionalità
Edilizia Spione interviene nella rimozione di materiali compatti contenenti eternit, non solo per quanto riguarda lastre di copertura ma anche materiali in fibrocemento, asbesto, cisterne, vasche e canne fumarie.

 

Pubblicato in bonifiche ambientali
Lunedì, 04 Maggio 2015 13:06

L'amianto è nocivo per la salute.

L'amianto è però nocivo per la salute. In Italia è vietato l'impiego dal 1992 con la legge n. 257.

Caratteristiche e impiego dell'amianto:
L'amianto è resistente al calore, ad agenti chimici aggressivi come acidi e basi; è resistente alla corrente elettrica ed è fonoassorbente; è filabile (si può tessere) e flessibile. Per questo, con riferimento alle abitazioni civili, può essere presente in alcuni componenti edili ad esempio:

-coperture di edifici industriali o civili sotto forma di lastre ondulate o piane
-pareti divisorie o nei pannelli dei soffitti di edifici prefabbricati
-canne fumarie, serbatoi e condotte per l'acqua
-manufatti in vinile miscelato con amianto

Inoltre può essere presente in alcuni elettrodomestici di vecchia produzione:

-asciugacapelli
-forni
-stufe
-ferri da stiro
-guanti da forno
-teli da stiro

Ma perché l'amianto è nocivo?

Il materiale contenente amianto ha la capacità di rilasciare fibre che sono potenzialmente inalabili e che strutturalmente possono dividersi in frazioni ancora più piccole. Se prendiamo ad esempio un capello umano, possiamo considerare che una fibra di amianto è 1300 volte più piccola. Non esiste una soglia di rischio al di sotto della quale non vi è pericolo, anche una sola fibra inalata può causare teoricamente danni gravissimi alla salute, questa, infatti è allungata e sottile e se risponde a certe caratteristiche dimensionali può penetrare fino al livello alveolare dei polmoni.

Le malattie correlate all'asbesto sono: Mesotelioma pleurico, mesotelioma pericardiaco, mesotelioma peritonale, asbestosi, carcinoma polmonare. 

E se a casa o in azienda avessi l'amianto?

Se hai il dubbio di avere l'amianto in casa, o sul luogo di lavoro, contattaci ed effettueremo per te un censimento dei materiali potenzialmente contaminati. Ti aiuteremo a scegliere la soluzione migliore per accertarne la reale presenza ed eventualmente risolvere il problema, senza alcun impegno da parte tua. 

Pubblicato in bonifiche ambientali
Martedì, 03 Marzo 2015 11:00

Bonifiche amianto

L'impresa edile Edilizia Spione informa che è stato pubblicato il Bando INAIL 2014, che prevede contributi a fondo perduto per investimenti riguardanti la sicurezza sui luoghi di lavoro in particolar modo per la bonifica amianto.
Soggetti Beneficiari: possono presente l’istanza di contributo tutte le imprese iscritte alla Camera di Commercio (compreso le ditte individuali) che hanno attiva nel territorio di questa Regione l’unità produttiva per la quale intende realizzare il progetto.  
Obiettivo del bando: miglioramento della sicurezza sui luoghi di lavoro
Fondo stanziato : € 11.616.224 relativamente alla Regione Puglia (€ 3.276.553 per la Basilicata e € 22.217.919 per la Campania).
Agevolazione : contributo a fondo perduto pari al 65% delle spese ammissibili fino ad un massimo di € 130.000,00
Attività e spese finanziabili:
-Progetti di investimento: sono finanziati tutti gli investimenti che riducono/eliminano uno dei rischi indicati nel DVR aziendale (eliminazione amianto):
a titolo di esempio per un progetto che prevede il rifacimento del tetto per eliminazione e smaltimento di materiali contenenti amianto sono finanziabili le spese di eliminazione e smaltimento di materiali contenenti amianto e quelle di sostituzione del materiale nocivo ma non quelle relative al rifacimento/consolidamento delle relative strutture di sostegno o all’introduzione di elementi tecnologici integrati quali pannelli solari, fotovoltaici, ecc.
Poiché nel caso dei tetti i materiali contenenti amianto fungono da manto di copertura di edifici, capannoni, ecc., potrà essere ammesso a finanziamento il rifacimento del solo manto di copertura in quanto costituisce sostituzione del materiale nocivo causa del rischio, con esclusione degli eventuali elementi strutturali del tetto, le orditure, i solai, le travature o anche eventuali nuovi elementi tecnologici integrati, pannelli solari o moduli fotovoltaici.
Data la tipologia variegata dei manti di copertura, a titolo esemplificativo e non esaustivo potrà essere ammesso al finanziamento il rifacimento del manto di copertura realizzato con tegole, ondulati, lastre o pannelli monolitici in lamiera, coibentati e non.   
COMPILAZIONE DELLA DOMANDA
A partire dalla data del 3 marzo 2015 ed inderogabilmente fino alle ore 18,00 del giorno 7 maggio 2015
Contattateci per ogni chiarimento.

 

Pubblicato in bonifiche ambientali
Martedì, 30 Settembre 2014 08:50

Bonifiche ambientali

Caratterizzati da forte dinamismo e da un approccio problem solving, l' Impresa Edilizia Spione si occupa con professionalità e competenza del risanamento ambientale in tutte le sue forme. L’esperienza del nostro staff e la preparazione delle nostre partecipate ci permettono di ridurre a zero il rischio amianto e di intervenire sin dalle fasi di diagnostica per giungere al collaudo dell’intervento delle bonifiche ambientali. Specializzati in attività di risanamento e di engineering di alto livello, sia in settori industriali che civili, interveniamo direttamente su siti di ogni dimensione e materiali ad esempio asbesto, eternit o ethernit, fibrocemento, linoleum amianto. Il Raggio di intervento non è solo la provincia di Bari e Bat ma operiamo in tutta Italia.

 

Pubblicato in bonifiche ambientali

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

PRIVACY
Il sito www.ediliziaspione.it raccoglie alcuni dati personali dei propri utenti (Nome, Email, Sesso) al fine di:1. Permettere la registrazione al sito ed erogare i servizi in esso contenuti. 2. Comunicare le novità offerte dal sito www.ediliziaspione.it. 3. Informare l’utente sulle migliori promozioni del web attraverso Mailing List o Newsletter.
Tipologie di dati raccolti I dati personali raccolti da questo sito sono: Email, Nome, Sesso, Cookie. I dati personali possono essere inseriti volontariamente dall’utente. L’eventuale utilizzo di Cookie -o di altri strumenti di tracciamento- da parte di questo sito ha la finalità di identificare l’utente e registrare le relative preferenze per finalità strettamente legate all'erogazione del servizio richiesto dall’utente stesso. Il mancato conferimento da parte dell’utente dei dati personali impedisce a questo sito di erogare i propri servizi. L'utente si assume la responsabilità dei dati personali di terzi pubblicati o condivisi mediante questo sito e garantisce di avere il diritto di comunicarli o diffonderli, liberando il Titolare da qualsiasi responsabilità verso terzi.
Inviando il modulo di contatto di registrazione e di newsletters, acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. 196/2003
COOKIE POLICY
Il sito www.ediliziaspione.it raccoglie alcuni dati personali dei propri utenti (Nome, Email, Sesso) al fine di: 1. Permettere la registrazione al sito ed erogare i servizi in esso contenuti. 2. Comunicare le novità offerte dal sito www.ediliziaspione.it 3. Informare l’utente sulle migliori promozioni del web attraverso Mailing List o Newsletter. Tipologie di dati raccolti I dati personali raccolti da questo sito sono: Email, Nome, Sesso, Cookie. I dati personali possono essere inseriti volontariamente dall’utente. L’eventuale utilizzo di Cookie -o di altri strumenti di tracciamento- da parte di questo sito ha la finalità di identificare l’utente e registrare le relative preferenze per finalità strettamente legate all'erogazione del servizio richiesto dall’utente stesso. Il mancato conferimento da parte dell’utente dei dati personali impedisce a questo sito di erogare i propri servizi. L'utente si assume la responsabilità dei dati personali di terzi pubblicati o condivisi mediante questo sito e garantisce di avere il diritto di comunicarli o diffonderli, liberando il Titolare da qualsiasi responsabilità verso terzi.

Modalità di trattamento Il Titolare tratta i dati personali degli utenti adottando le opportune misure di sicurezza, volte ad impedirne l'accesso, la divulgazione, la modifica o la distruzione non autorizzate dei dati personali. Il trattamento viene effettuato mediante strumenti informatici e/o telematici, con modalità organizzative e con logiche strettamente correlate alle finalità indicate. Oltre al Titolare, in alcuni casi, potrebbero avere accesso ai Dati categorie di incaricati coinvolti nell’organizzazione del sito (personale amministrativo, commerciale, marketing, legali, amministratori di sistema) ovvero soggetti esterni (come fornitori di servizi tecnici terzi, corrieri postali, hosting provider, società informatiche, agenzie di comunicazione) nominati anche, se necessario, Responsabili del Trattamento da parte del Titolare. Utilizzo dei cookie (Cookie Policy) La presente “Cookie Policy” ha lo scopo di fornire, in linea con il principio di trasparenza che regola il rapporto con i nostri utenti, informazioni sulle tipologie, le finalità e le modalità di utilizzo/gestione dei cookie inviati durante la navigazione degli stessi su siti web partner di Edilizia Spione. Cosa sono i cookie? I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che vengono inviate da un sito web al browser utilizzato dall'utente per la navigazione, memorizzate sul dispositivo (es. computer, tablet, smartphone, ecc.) e ritrasmesse al medesimo sito alla successiva visita dell'utente. Di solito un cookie si presenta come una stringa contenente almeno il nome del sito internet dal quale il cookie stesso proviene, la "durata" del cookie, ed un valore che, di regola, è un numero unico generato in modo casuale. Sulla base del soggetto in capo al quale ricade la gestione dei cookie inviati da un sito web si distinguono due tipologie di cookie: • di "prima parte" quando sono gestiti direttamente dal proprietario e/o editore del sito web (Edilizia Spione) • di "terza parte" quando i cookie sono gestiti da soggetti estranei al sito web visitato dall'utente. Cookie di prima parte I cookie ricoprono un ruolo importante nella navigazione in rete. Utilizziamo i cookie per migliorare e facilitare l’esperienza degli utenti memorizzando, ad esempio, alcune informazioni sul browser utilizzato da quest’ultimo (per esempio lingua, nazione, carrello acquisti, ecc.) ed evitando di doverle reinserire alle successive visite al sito. Edilizia Spione non utilizza cookie di prima parte al fine di tracciare il comportamento on-line degli utenti dei siti web gestiti per proprie finalità di marketing. I cookie non ci consentono di riconoscere i singoli utenti che visitano i nostri siti web, ma soltanto il browser utilizzato per la navigazione, a meno che questi ultimi non abbiano effettuato l’accesso al proprio account personale di Edilizia Spione.
Quali cookie utilizziamo? • Cookie tecnici I cookie tecnici sono essenziali per il corretto funzionamento di alcune sezioni del sito e sono utilizzati per permettere agli utenti la normale navigazione e la possibilità di usufruire dei servizi disponibili su Edilizia Spione. Utilizziamo inoltre i cookie tecnici per tener traccia, in conformità con la normativa vigente (rif. Provv “Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie” dell’8 maggio 2014) dei consensi prestati dagli utenti alla ricezione dei cookie di profilazione e analytics di terza parte. • Cookie di terza parte Durante la navigazione su Edilizia Spione, è possibile che vengano inviati alcuni cookie che non appartengono ai nostri domini (c.d. “cookie di Terze Parti”) quando, ad esempio, gli utenti visitano una pagina che include contenuti di un sito web di terzi. Alcune Terze Parti potrebbero inviare cookie che permettono di comprendere le abitudini e le preferenze manifestate dagli utenti durante la navigazione, al fine di poter consentire a questi ultimi di poter adattare le inserzioni pubblicitarie mostrate su Edilizia Spione. Alcune tipologie di cookie, gestite da Terze Parti, ci consentono inoltre di ottenere informazioni statistiche aggregate relative alle visite ricevute ed alle abitudini di navigazione, al fine di migliorare la fruibilità e le performance del nostro sito. Per maggiore chiarezza, Edilizia Spione riporta di seguito una lista delle tipologie di cookie di Terze Parti che potrebbero inviare cookie durante la navigazione su Edilizia Spione e le relative descrizioni e pagine/siti web presso le quali è possibile consultare le informative inerenti l’utilizzo di tali cookie e negare il consenso all’invio degli stessi.
Quali cookie di Terza Parte utilizziamo? I siti web partner di Edilizia Spione potrebbero inviare cookie di Terza Parte appartenenti alle seguenti tipologie: • Cookie Analytics Questi cookie sono utilizzati da Edilizia Spione per raccogliere e analizzare informazioni aggregate ed anonime per analisi statistiche sugli accessi e le visite al nostro sito web al fine di migliorarne le prestazioni ed il design. Potrebbero, inoltre, essere impiegati per limitare la frequenza con cui viene proposto un annuncio e mostrare, dunque, pubblicità in base all’interesse degli utenti nonché come ausilio per misurare l'efficacia di una campagna. • Cookie di Profilazione Consentono di ottenere informazioni sulla navigazione degli utenti su Edilizia Spione e di riconoscere coloro che tornano a visitare il nostro sito web e/o un sito che faccia parte della rete di uno dei nostri partner promozionali, permettendo di costruire profili anonimi finalizzati a rendere le inserzioni pubblicitarie fornite dai nostri Partner commerciali più coinvolgenti e mirate. Nessuna informazione personale, abilitante l’identificazione del singolo utente e la conseguente associazione con il profilo pubblicitario creato è condivisa con le Terze Parti. Di seguito una lista delle Terze Parti che potrebbero inviare cookie Analytics e/o di Profilazione durante la navigazione su Edilizia Spione ed i relativi link alle privacy policy e form per la revoca del consenso alla loro ricezione: Google Analytics Analytics Privacy Policy Google Adsense Profilazione, Annunci pubblicitari Privacy Policy ShinyStat Analytics Privacy Policy Qualsiasi revoca, tuttavia, non rimuoverà la pubblicità dalle pagine web che vengono visitate dagli utenti, ma renderà tali annunci pubblicitari non basati sui tuoi interessi. Come acquisiamo il consenso alla ricezione dei cookie In linea con quanto previsto dalla normativa vigente, per l’invio di cookie di profilazione ed analytics di terza parte, durante la prima visita degli utenti ai nostri siti è richiesto il consenso preventivo, che può essere espresso nelle seguenti modalità: • cliccando su qualsiasi link all’interno della pagina • cliccando sul tasto "Chiudi e accetta" del banner contente l’informativa breve • mediante la presente Cookie policy Tuttavia, Edilizia Spione desidera ricordare che la restrizione della capacità dei siti web di inviare i cookie può peggiorare l’esperienza di navigazione globale degli utenti.
Luogo e Tempi I Dati sono trattati presso la sede del Titolare del Trattamento, salvo quanto altrimenti specificato nel resto del documento. I Dati sono trattati per il tempo necessario allo svolgimento del servizio richiesto dall’utente, o richiesto dalle finalità descritte in questo documento, e l’utente può sempre chiedere l’interruzione del Trattamento o la cancellazione dei Dati. Modulo di contatto L’utente, compilando con i propri dati il modulo di contatto, acconsente al loro utilizzo per rispondere alle richieste di informazioni, di preventivo, o di qualunque altra natura indicata dall’intestazione del modulo. Dati personali raccolti: Email, Nome, Cognome, Sesso, Data di nascita, Luogo di nascita, Provincia di nascita, Indirizzo, Telefono. Questi dati verranno utilizzati esclusivamente per questa finalità. Log di sistema e manutenzione Per necessità legate al funzionamento ed alla manutenzione, questo sito e gli eventuali servizi terzi da essa utilizzati potrebbero raccogliere Log di sistema, ossia file che registrano le interazioni e che possono contenere anche dati personali, quali l’indirizzo IP utente. Modifiche a questa privacy policy Il Titolare del Trattamento si riserva il diritto di apportare modifiche alla presente privacy policy in qualunque momento dandone pubblicità agli utenti su questa pagina. Si prega dunque di consultare spesso questa pagina, prendendo come riferimento la data di ultima modifica indicata nel documento. Diritti ai sensi dell'art.7, d. lgs 196/2003: l'utente potrà esercitare i relativi diritti fra cui consultare e far cancellare i dati o opporsi al loro trattamento per le finalità di cui alla presente informativa rivolgendosi al Titolare del Trattamento. Titolare del trattamento Edilizia Spione - Via San Agostino 31 - 76125 Trani (BT) - Tel. 0883 760511 - sabinospione@libero.it Ultima modifica: 07 Settembre 2016